Tutti gli studi nel bond da 2,2 mld di Nexi Capital

Nexi Capital Spa, società del nuovo gruppo Nexi che fornisce servizi e infrastrutture per i pagamenti digitali a banche, aziende, istituzioni e pubblica amministrazione, ha concluso con successo un’emissione obbligazionaria da 2,2 miliardi composta da un bond senior secured da 825 milioni euro con cedola 4,125% e scadenza 2023 e da un bond senior secured da 1,375 miliardi a tasso variabile con scadenza 2023.

Lombardi Segni e Associati ha assistito Nexi Capital e Latino Italy, rispettivamente emittente e garante dell’emissione, per gli aspetti di diritto italiano con un team composto dai partner Antonio Segni (nella foto), Lidia Caldarola e Federico Loizzo. L’operazione di emissione si inserisce in un più ampio progetto, seguito sempre dallo studio Lombardi Segni e Associati, relativo alla riorganizzazione dell’attuale gruppo Nexi. Nel contesto del complessivo progetto il finanziamento revolving e l’ulteriore documentazione finanziaria sono stati seguiti, per gli aspetti di diritto italiano, dai partner Mara Fittipaldi, Antonio Amoroso e Elena Cannazza, dal senior associate Pietro D’Ippolito e dagli associate Carlo Lillo e Alessandra Iandoli.

Gli aspetti di diritto inglese e statunitense sono stati curati da Kirkland & Ellis.

Advisor fiscale di Nexi Capital e Latino Italy per il progetto di riorganizzazione del gruppo Nexi e l’emissione del prestito obbligazionario è stato lo studio Pirola Pennuto Zei & Associati con un team composto dai partner Stefano Tronconi, Francesco Mantegazza e Nathalie Brazzelli.

Latham & Watkins ha assistito gli Initial Purchasers e le banche che hanno messo a disposizione il finanziamento revolving per gli aspetti di diritto italiano, inglese e statunitense con un team cross border composto dai partner Marcello Bragliani, Jennifer Engelhardt, Antonio Coletti e Dan Maze, con gli associate Alessia De Coppi, Tiziana Germinario, Erika Brini Raimondi, Guido Bartolomei, Jacopo Frontali, Patrick Kwak, Massimiliano Arrigo, Cesare Milani, Nicola Galvani, Carlotta Artioli e Bianca De Vivo.

Gli aspetti fiscali di diritto italiano sono stati curati dallo studio legale Ludovici Piccone & Partners con i partner Paolo Ludovici e Stefano Tellarini e dall’associate Sergio Merlino.

Tutti gli studi nel bond da 2,2 mld di Nexi Capital

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram