sabato 28 nov 2020
HomeNon categorizzatoTRE STUDI SULL’OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO DI STEILMANN ED EXCALIBUR

TRE STUDI SULL’OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO DI STEILMANN ED EXCALIBUR

TRE STUDI SULL’OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO DI STEILMANN ED EXCALIBUR

Steilmann, gruppo industriale attivo a livello europeo nei settori della moda e dei prodotti tessili per la casa, ed Excalibur I, società di investimento partecipata dall'investitore di private equity Equinox e dal gruppo industriale tessile italiano che fa capo a G.& C. Holding di Gaetano e Cosimo Carbonelli d'Angelo, hanno annunciato la volontà di acquisire il 49,96% di Adler Modemärkte, società, quotata sul segmento Prime Standard della Borsa di Francoforte, che opera nella distribuzione di abbigliamento di fascia media, con più di 130 negozi in Germania e all’estero. A tale scopo, Steilmann-Boecker Fashion Point, società del gruppo Steilmann, ed Excalibur I hanno costituito un veicolo di investimento di diritto tedesco, che sarà denominato S&E Kapital e di cui Steilmann-Boecker è il maggiore azionista. S&E Kapital ha presentato un'offerta vincolante per acquisire il 49,96% delle azioni di Adler dalla società di investimento BluO, al prezzo di 5,75 euro per azione e intende promuovere un'Offerta Pubblica di Acquisto volontaria sulla totalità di azioni Adler, non finalizzata al delisting. L'intera operazione sarà finanziata con una dotazione di equity pari a 56 milioni di euro e da linee di finanziamento bancario erogate da due primarie banche tedesche, Commerzbank e IKB. Con riferimento ai profili societari dell’operazione, Equinox è stata assistita da Latham & Watkins con un team italiano, composto dal partner Fabio Coppola (in foto) e dagli associate Gaia Guizzetti e Filippo Benintendi, affiancato, per gli aspetti corporate di diritto tedesco, da un team guidato dal partner Kilian Helmreich, dell’ufficio di Monaco, e, per i temi tributari cross-border, dal partner Thomas Fox. Sempre con riferimento agli aspetti corporate, lo studio Zonca Briolini Felli, con un team composto dai soci Stefano Zonca e Matteo Luzzana, ha assistito il gruppo Steilmann e lo studio Accinni, Cartolano e Associati, con il partner Francesco Cartolano, ha assistito G.& C. Holding. Per i profili di diritto tedesco legati all’Offerta Pubblica di Acquisto e al finanziamento dell’operazione, gli sponsor sono stati assistiti da Latham & Watkins, con due team guidati, rispettivamente, dal partner Wilhelm Reinhardt, della sede di Francoforte, e dal partner Andreas Diem, della sede di Monaco.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.