sabato 28 nov 2020
HomeLitigation - ArbitrationTONUCCI VINCE AL TAR LAZIO SUL TEMA DELLE NOMINE ASL

TONUCCI VINCE AL TAR LAZIO SUL TEMA DELLE NOMINE ASL

TONUCCI VINCE AL TAR LAZIO SUL TEMA DELLE NOMINE ASL

Con una pronuncia che costituisce senza dubbio un precedente di un certo rilievo per il suo impatto immediato sulla gestione della ASL di Frosinone, lo studio legale Tonucci & Partners, con gli avvocati Alberto Fantini (in foto) e Luca Spaziani, del team di diritto amministrativo della law firm internazionale, è riuscito ad ottenere la rimozione dell’attuale Direttore Generale della predetta ASL nominato dal Commissario ad Acta per la Sanità della Regione Lazio previa contestuale rimozione del facente funzioni (già Direttore Sanitario) che stava già svolgendo il suo lavoro di DG con ottimi risultati. Il T.A.R. Lazio (Sezione Terza Quater) con la sentenza n. 8513/2013 del 1.10.2013 ha annullato i provvedimenti assunti dal Commissario ad Acta affermando in primo luogo, la giurisdizione del Giudice Amministrativo essendo i provvedimenti adottati espressione di attività riconducibile nell’alveo della c.d. alta amministrazione cui corrisponde una posizione di interesse legittimo. In secondo luogo, secondo i giudici amministrativi, il Commissario straordinario, prima di procedere alla contestata nomina, era tenuto a comunicare al Direttore Sanitario rimosso l’avvio del procedimento, attesa la lesività della sua sfera giuridica. In mancanza della comunicazione, i provvedimenti sono statti considerati illegittimi per violazione dell’art. 7 della L. n. 241/90.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.