lunedì 30 nov 2020
HomeCorporate M&ASimmons, Bgr, Pedersoli e Orrick nell’acquisizione di Raccortubi

Simmons, Bgr, Pedersoli e Orrick nell’acquisizione di Raccortubi

Simmons, Bgr, Pedersoli e Orrick nell’acquisizione di Raccortubi

Con una operazione finalizzata il 23 ottobre 2020, Synergo Capital sgr per conto del Fondo Sinergia II ha ceduto il 24,5% del capitale di Raccortubi, acquisita nel dicembre 2014, a Commerciale Tubi Acciaio – Cta.

Cta è stata assistita dall’advisor legale Simmons & Simmons, con gli avvocati Andrea Accornero e Paolo Guarneri e dall’advisor fiscale Studio Bgr, con i partner Angelo Gilardi e Roberto Romagnoli (nella foto a sinsitra). Cesare Tocchio, managing director di Cdi Global, ha assistito Cta in qualità di advisor finanziario.

Raccortubi è stata assistita da Pedersoli studio legale in qualità di advisor legale con l’avvocato Alessandro Marena.

Il venditore è stato assistito dall’advisor legale Orrick con gli avvocati Guido Testa (nella foto a destra), Emanuela Longo e Nicholas Luraghi, e da PwC Deals, in qualità di advisor finanziario, con un team guidato da Raffaele Perrone.

I profili notarili sono stati seguiti dal notaio Simone Chiantini dello studio Mcm Notai.

Il gruppo Cta è uno tra i principali player internazionali nella distribuzione di raccordi e tubi in acciaio inossidabile. La maggioranza di Raccortubi resterà di proprietà dell’attuale azionista di controllo, Luca Pentericci.

Raccortubi è un’azienda specializzata nella distribuzione e produzione di raccordi e tubi in acciaio inossidabile che conta due stabilimenti produttivi in Italia e filiali distributive, oltre che in Italia, in Brasile, UK, Emirati Arabi e Singapore.

 

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.