giovedì 18 ott 2018
HomeAmministrativoStefanelli vince al TAR Sardegna

Stefanelli vince al TAR Sardegna

Stefanelli vince al TAR Sardegna

Stefanelli & Stefanelli, con l’avvocato Andrea Stefanelli, vince dinanzi al T.A.R. Sardegna, (sez. I° 4/5/2018, n. 404), il ricorso promosso dalla società Labosystem nei confronti dell’Università di Cagliari e della Momo Line.

La questione riguardava l’affidamento della fornitura di cappe chimiche per i Laboratori dell’Università di Cagliari, che era stata inizialmente assegnata a Labosystem ma poi revocata in forza di un parere di precontenzioso rilasciato dall’ANAC.

Detto parere peraltro era stato richiesto a gara già conclusa e peraltro neanche dalla 2° classificata (bensì dalla 3° graduata) e né l’Università né Labosystem vi avevano “aderito”.

Di conseguenza il T.A.R. Sardegna ha affermato in primis la “non vincolatività” del parere precontenzioso rilasciato da ANAC in quanto le parti interessate non vi avevano aderito, mentre nel merito ha accolto la tesi secondo cui l’esclusione era stata erroneamente disposta, in base ad un’interpretazione eccessivamente “restrittiva” della lex specialis.

I prodotti offerti dalla ricorrente possedevano infatti misure “standard” (in ossequio alla normativa europea ISO di riferimento), oltre a risultare provvisti di certificazione UNI EN 14175 e pertanto la specifica richiesta di una determinata lunghezza (1500 mm), ancorché prevista a pena d’esclusione, non poteva comunque prevalere rispetto al principio del favor partecipationis e a quella della “equivalenza” disposto dall’art. 68 del D.lgs. 50/2016.

Il T.A.R. ha così deciso di disporre la reintegrazione della ricorrente nell’aggiudicazione, contro un’interpretazione della lex specialis “illogica e sganciata dai valori di carattere sostanziale”.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.