venerdì 27 nov 2020
HomeCorporate M&ASnam acquisisce il 32,7% di Industrie de Nora: tutti gli studi legali

Snam acquisisce il 32,7% di Industrie de Nora: tutti gli studi legali

Snam acquisisce il 32,7% di Industrie de Nora: tutti gli studi legali

Lo studio legale internazionale Gianni Origoni Grippo & Partners ha assistito Snam nell’acquisizione, da società del fondo Blackstone – assistita da Legance – avvocati associati – di una partecipazione di minoranza (ca. il 32,7%) di Industrie de Nora, attiva nel settore delle tecnologie per il trattamento delle acque e di impianti elettrochimici, presente in 13 paesi.

L’operazione prevede anche l’acquisizione di una quota addizionale di ca. il 6,8% dal management di Industrie de Nora, nonchè una ridefinizione dell’assetto di corporate governance della società post closing, in accordo con i soci di maggioranza (la Famiglia de Nora).

Gop ha affiancato il gruppo legale interno di Snam – guidato dal general counsel Marco Reggiani, e composto anche da Michele Calì e da Andrea Semmola – con un team guidato dal partner Francesco Puntillo (nella foto in alto a sinistra) e composto dal partner Francesco Bruno, dagli associate Debora Abrardo, Giorgio Buttarelli, Isabella Neosi e Andrea Enni per gli aspetti corporate, dal counsel Angelo Crisafulli e Maria Giulia Boccieri per gli aspetti amministrativi, dal counsel Maria Panetta e Filippo Andreoni per gli aspetti financing, dal partner Teodora MaroccoEdoardo Passamonti per i profili ambientali, dal managing associate Livia Saporito e dall’associate Alessandro Curcio per gli aspetti lavoristici e dai partner Piero Fattori e Salvatore Spagnolo, coadiuvati dall’associate Adriano Di Curzio, per gli aspetti antitrust.

Gop ha inoltre coordinato anche un team di local counsel in varie giurisdizioni (in particolare Usa, Germania, Giappone, Cina).

PwC Tls ha assistito Snam per gli aspetti fiscali dell’operazione, con un team guidato dal partner Franco Boga e dal director Marco Napolitano e composto da Giorgio Massa, Edgardo Gagliardi, Alessio Buonaiuto e Giuseppe Fortunato. PwC Advisory è stata coinvolta negli aspetti finanziari dell’operazione, con un team composto dal partner Angela Margherita Bellomo e dal Director Ignazio Cirillo.

Blackstone è stata assistita da Legance – che aveva assistito Blackstone anche al tempo dell’investimento nel 2017 – con un team guidato dal senior partner Filippo Troisi (nella foto in alto a destra) e dal senior counsel Francesco Florio, e composto dal managing associate Riccardo Paganin e dal senior associate Paolo Mulas.

I soci di maggioranza (Famiglia de Nora) sono stati assistiti da Pedersoli studio legale con un team composto dall’equity partner Giovanni Pedersoli (nella foto in basso), dalla partner Marta Sassella e dal senior associate Alessandro Airaghi.

Il management è stato assistito da Lms studio legale dal partner Fabio Coppola.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.