giovedì 03 dic 2020
HomeCorporate M&ASimmons e Gitti nella compravendita del 60% di Ilsa

Simmons e Gitti nella compravendita del 60% di Ilsa

Simmons e Gitti nella compravendita del 60% di Ilsa

Nuova acquisizione per il gruppo Biolchim-Cifo, attivo nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti con sede a Medicina (Bologna), che ha siglato nei giorni scorsi l’accordo per l’acquisto del 60% di Ilsa SpA, azienda di Arzignano (Vicenza) che dal 1956 produce e commercializza concimi organici e organo minerali, biostimolanti e prodotti ad azione specifica.

L’operazione ha visto come consulenti della Biolchim-Cifo e del team di Wise, lo Studio Spada, Simmons&Simmons, Lab Analysis, l’avvocato Argentino Ottaviano di LTA Alliance e per Ilsa SPA Arkios e Gitti&Partners. Anche per questa acquisizione Biolchim si è avvalsa, oltre che di mezzi propri, del supporto di Unicredit.

In particolare, i venditori di Ilsa sono stati assistiti da Gitti and Partners con un team guidato dal socio Vincenzo Giannantonio, dal Senior Associate Giacomo Pansolli (in foto) e dal Junior Associate Gloria ManunzaArkios (Alberto Della Ricca, Hong Hong e Gabriele Rollo) è stato advisor finanziario dei Venditori.

Biolchim è stata assistita dallo studio legale internazionale Simmons & Simmons per gli aspetti contrattuali con il socio Andrea Accornero e l’associateNicolangelo Del Rosario, nonché dallo Studio Spada, Lab Analysis e LTA Alliance.

Nasce così uno dei più importanti gruppi industriali a livello mondiale nel settore dei fertilizzanti speciali e dei biostimolanti, che potrà contare su 8 stabilimenti di produzione, 8 filiali commerciali e presenza  in 80 Paesi, con aziende in grado di produrre tutte le principali materie prime necessarie per la produzione di biostimolanti nonché una ampia gamma di prodotti finiti ad alto contenuto tecnologico e di elevato standard qualitativo.

Con quest’ultima acquisizione il gruppo Biolchim-Cifo prosegue il percorso di crescita avviato nel 2008 con l’arrivo del management guidato dal Ceo Leonardo Valenti e, nel 2013, del fondo di private equity Wisequity III gestito dalla società Wise sgr, proseguito nel 2014 con l’intera acquisizione di Cifo, azienda leader nel settore dell’home&garden, nel 2015 con la acquisizione della West Coast Marine Bio Processing, società canadese produttrice di estratti di alghe marine e, nel 2016, del 70% della Matécsa Kft, produttore di substrato e terriccio a marchio Florimo, che gestisce una torbiera in Ungheria.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.