venerdì 04 dic 2020
HomeCorporate M&ASIMMONS E CHIOMENTI NELL’ACQUISIZIONE DI PRIMAT

SIMMONS E CHIOMENTI NELL’ACQUISIZIONE DI PRIMAT

SIMMONS E CHIOMENTI NELL’ACQUISIZIONE DI PRIMAT

Simmons & Simmons e Chiomenti hanno assitito Wise Sgr e Muzinich Italian Private Debt Fund nell'operazione di acquisizione di Primat, azienda della provincia di Lecco – con un giro d'affari di 20 milioni di euro – specializzata nei trattamenti superficiali e di verniciatura anti-corrosione di viti e bulloni.

Wise SGR ha agito per conto del fondo mobiliare chiuso Wisequity III, affiancata dal fondo Muzinich che ha finanziato l’operazione di acquisizione.

Il team di Wise, composto da Fabrizio Medea e Luigi Vagnozzi, è stato assistito da Andrea Accornero (nella foto), Claudia Scialdone, Davide d’Affronto, Alessandro Elisio e Michael Dodson di Simmons & Simmons in qualità di consulenti legali; da Luca Guarna e Luca Cassiani dello Studio Spadacini in qualità di consulenti contabili e fiscali.

Il team di Muzinich è stato assistito da Giorgio Cappelli, Gregorio Consoli, Andrea Martina, Andrea Didio e Andrea Martino dello studio legale Chiomenti.

I venditori sono stati assistiti da Pierfrancesco Gelmetti di Gelmetti Studio Legale Associato

Il progetto – si legge in una nota – prevede lo sviluppo della società, in continuità con l'attuale management team, anche attraverso un sostanzioso piano triennale di investimenti funzionale sia alla crescita organica sia per mezzo di operazioni di acquisizione di aziende complementari e sinergiche.

Per Wise si tratta della sesta acquisizione realizzata con Wisequity III, veicolo che ha raccolto impegni di investimento da parte dei sottoscrittori per oltre 180 milioni.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.