venerdì 27 nov 2020
HomeCorporate M&ASALINI-IMPREGILO. GLI ADVISOR

SALINI-IMPREGILO. GLI ADVISOR

SALINI-IMPREGILO. GLI ADVISOR

Bonelli Erede Pappalardo ha svolto il ruolo di transaction counsel nell’ambito del progetto di fusione approvato in data 24 giugno 2013 da Salini Spa e Impregilo Spa. La Fusione è il punto di approdo di una più ampia operazione di mercato, promossa dal Gruppo Salini e volta alla creazione di un “Campione Nazionale” nel settore delle costruzioni di opere e infrastrutture complesse, che ha registrato il successo di una delle più importanti operazioni di proxy fight realizzate in Europa nel 2012, cui è seguita l’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa da Salini su Impregilo e conclusa nell’aprile del 2013. Il team di Bonelli Erede Pappalardo che ha affiancato il neonato Gruppo Salini – Impregilo è composto, oltre che dal socio fondatore Sergio Erede, dai soci Roberto Cera (in foto), Silvia Romanelli, Gianpiero Succi e Mauro Cusmai e dagli associate Riccardo Salerno, Daniele Gambirasio, Federico Raffaele. La fusione è il punto di arrivo dell'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa da Salini (assistita sempre da Bep) su Impregilo (assistita Giliberti Pappalettera Triscornia) e conclusa nell’aprile del 2013.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.