venerdì 27 nov 2020
HomeCorporate M&ARISANAMENTO, CHIUSA LA VENDITA DEGLI IMMOBILI PARIGINI

RISANAMENTO, CHIUSA LA VENDITA DEGLI IMMOBILI PARIGINI

RISANAMENTO, CHIUSA LA VENDITA DEGLI IMMOBILI PARIGINI

Risanamento, assistita da Bonelli Erede Pappalardo, ha chiuso la cessione degli immobili di Parigi a Chelsfield LLP e The Olayan Group, affiancati da Carnelutti. I contratti preliminari di compravendita riguardano la cessione dell’intero “Portafoglio Francese”, a fronte di un corrispettivo complessivo pari a 1,225 miliardi di euro (al netto di qualsivoglia tassa o imposta relativa al trasferimento delle proprietà). Il trasferimento della proprietà dei singoli immobili facenti parte del Portafoglio Francese sarà perfezionato non prima del 6 giugno 2014 ed inizialmente riguarderà 8 degli immobili costituenti il portafoglio in questione. Risanamento, inoltre, ha sottoscritto con le società Nuova Parva, Tradim e Zunino Investimenti Italia un accordo avente ad oggetto la rinuncia da parte di questi ultimi a qualsiasi pretesa e/o azione intentata nei confronti della Società, connessa alla vendita del Portafoglio Francese e le delibere del Consiglio di Amministrazione che hanno autorizzato tale vendita. In compenso le medesime società avranno il diritto di prelazione nell’acquisto di uno dei nove immobili (17-19 Avenue Montaigne).

Chelsfield LLP e The Olayan Group sono state assistite da Carnelutti Studio Legale Associato nella persona del senior partner Luca Arnaboldi (nella foto) e da un team composto da professionisti dei dipartimenti di M&A, finance e restructuring. In particolare hanno collaborato alla realizzazione degli accordi i soci Marco Lantelme, Federico Banti e Alexia Falco, l'of counsel Leonardo Spina e l'avvocato Filippo Grillo e il dottor Matteo Sironi. Risanamento è stata assistita da Bonelli Erede Pappalardo, con il socio Eliana Catalano e gli associate Guido Filippo Giovannardi e Marco De Leo e da Clifford Chance Parigi, con il socio François Bonteil, il counsel Atusa Family e l’associate Adeline De Ménonville, mentre per Chelsfield e Olayan relativamente ai contratti di diritto francese hanno agito il notaio Jerome Le Breton e l’ufficio di Parigi di Baker & McKenzie nelle persone del Partner Marc Mariani e dell’associate Eva Leygonie.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.