domenica 29 nov 2020
HomeCorporate M&APOP SPOLETO, BATTUTA LA CORDATA CARBONETTI

POP SPOLETO, BATTUTA LA CORDATA CARBONETTI

POP SPOLETO, BATTUTA LA CORDATA CARBONETTI

Bankitalia ha detto sì, ma all'offerta del Banco Desio. Si chiude, a un anno dal commissariamento, la vicenda del salvataggio dell'istituto umbro per il quale erano in corsa due pretendenti. La banca brianzola, assistita sul piano legale da d'Urso Gatti e Bianchi con i soci Stefano Valerio (in foto) Luigi Arturo Bianchi e Franco Barucci, e la cordata Clitumnus, messa in piedi dalla Fondazione CariPerugia e che aveva raccolto un gruppo di imprenditori locali, capeggiati dall'avvocato romano Francesco Carbonetti.

Bankitalia, dunque, ha preferito la soluzione bancaria. Anche se pare che, per garantire il legame con il territorio, una quota di minoranza potrebbe essere offerta Clitumnus, con annesse alcune poltrone in consiglio d'amministrazione. I contatti tra Desio e Carbonetti, quindi, potrebbero presto scattare. Ma sull'esito è difficile fare pronostici.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.