Il piano straordinario per la giustizia di Uncc: “Riforma profonda per uscire dalla crisi”

L’Unione Nazionale delle Camere Civili – Uncc, l’associazione maggiormente rappresentativa degli avvocati civilisti italiani, ha sottoposto al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede alcune proposte per un piano straordinario per la giustizia, con l’obiettivo di rendere il sistema giudiziario più conforme alle esigenze di cittadini e imprese.

“L’attuale scenario”, si legge in un comunicato stampa diffuso dall’associazione “impone infatti una riforma profonda, organica e complessiva del sistema giudiziario: una necessità non solo per uscire dalla crisi, ma anche per rispondere alle richieste dell’Unione europea, che ha subordinato l’erogazione del Recovery Fund a un piano di riforme che rendano più efficiente il Paese, e in particolare a una riforma della giustizia. Questo piano straordinario non dovrà essere l’ennesima riforma a costo zero: proprio grazie all’aiuto dell’Europa, infatti, l’Italia avrà a disposizione risorse adeguate da investire senza remore nel sistema-giustizia. Si tratta di un’occasione unica, che il Paese non può permettersi di sprecare.”

Le riforme proposte dall’Uncc comprendono: la piena operatività dell’Ufficio del processo, per alleggerire il carico dei tribunali tramite l’opera di assistenti qualificati e remunerati sfruttando le risorse europee; l’istituzione di sezioni “di stralcio” collegiali e presiedute da un magistrato, specializzate in materie specifiche per i tribunali più oberati; l’obbligatorietà della decisione immediata nelle cause che non richiedono attività istruttorie. Essenziale per l’associazione presieduta dall’avvocato Antonio de Notaristefani (nella foto) anche un intervento sui compensi, “imponendo il rispetto dei parametri per i committenti seriali, al fine di impedire che ingolfino i ruoli dei Tribunali grazie ai costi irrisori, e valorizzare le fasi introduttive del giudizio rispetto a quella della decisione, per agevolare una rapida definizione.”

Il piano straordinario per la giustizia di Uncc: “Riforma profonda per uscire dalla crisi”

redazione@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram