Il mondo del diritto piange Antonio Catricalà

Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex presidente dell’Autorità garante Antitrust, il mondo del diritto piange la scomparsa improvvisa di Antonio Catricalà. Lo scorso 7 febbraio aveva compiuto 69 anni. Socio dello studio legale Lipani Catricalà, il professore è cresciuto a «pane e giurisprudenza» come amava dire.

Allievo di Pietro Rescigno e di Federico Caffè. È stato presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato dal 9 marzo 2005 al 16 novembre 2011. Il 18 novembre 2010 era stato designato alla presidenza dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, carica alla quale scelse di rinunciare.
Il 16 novembre 2011 è stato nominato Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con funzioni di segretario del Consiglio dal Presidente del Consiglio Mario Monti e dal Presidente della Repubblica. Il 2 maggio 2013 viene nominato Viceministro al Ministero dello Sviluppo Economico con il Ministro Flavio Zanonato nel Governo Letta con delega alle comunicazioni.

Nel mese di settembre 2014 viene candidato alla carica di giudice della Corte costituzionale in sostituzione del giudice Luigi Mazzella.

Il 28 ottobre 2014 Catricalà comunica di avere dato le dimissioni da Presidente di Sezione del Consiglio di Stato della Repubblica Italiana per intraprendere la carriera di avvocato. Diventa socio di Damiano Lipani con cui dà vita a Lipani Catricalà e fonda una Law Academy.  Il 30 giugno 2015 viene nominato presidente dell’OAM – Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi. Il 20 aprile 2017 viene nominato presidente della Società ADR – Aeroporti di Roma. È stato anche professore di ruolo in Diritto Privato presso l’Università Unipegaso nonché professore a contratto di Diritto dei Consumatori all’Università LUISS Guido Carli.

Il 24 febbraio 2021 è stato trovato senza vita nella sua abitazione a Roma. Le agenzie di stampa parlano di suicidio.

Il suo lascito al mondo della professione legale è enorme. In particolare, da presidente Antitrust, si fece promotore del processo di modernizzazione e innovazione dell’avvocatura sostenendo in modo particolare la necessità della sua apertura al mercato.

In occasione dei 30 anni della legge antitrust, MAG ha ospitato un suo intervento in cui ha raccontato l’Antitrust e la Liberalizzazione delle professioni. Lo pubblichiamo qui di seguito per ricordarlo.

 

Il mondo del diritto piange Antonio Catricalà

Legalcommunity.it

Prima testata di LC Publishing Group, lanciata nell’ottobre 2011, si rivolge a avvocati d’affari, fiscalisti & commercialisti. Si focalizza sul mondo legal, in particolare sull’avvocatura d’affari. Ogni giorno il sito riporta notizie di attualità quali operazioni e relativi advisor, cambi di poltrona, oltre a contenuti di approfondimento e a dati analitici sui trend di mercato.

Inoltre, ogni due settimane, Legalcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram