Legance, Gattai e Cisternino nel finanziamento di Arpinge da 43 milioni

Legance ha assistito Arpinge, società d’investimento che opera nel settore delle infrastrutture con particolare attenzione ai settori della transizione energetica, nel finanziamento in project financing di 43 milioni di euro, secondo lo schema Esg sustainability linked, da parte di un pool di banche (Intesa Sanpaolo, Banco Bpm e Bper Banca) assistite da Gattai Minoli Partners.

Contestualmente, si è perfezionata la fusione di tutte le concessionarie del gruppo Arpinge operanti nel settore parcheggi e mobilità sostenibile dando luogo alla subholding Parkinge, che opererà quale investitore-concessionario italiano nel comparto dei parcheggi.

Legance ha assistito la società, sia nell’operazione di finanziamento che nell’operazione di riorganizzazione e fusione, con un team coordinato dal senior partner Giovanni Nardulli e guidato dal partner Giovanni Scirocco e dalla senior counsel Giovanna Russo (nella foto a sinistra), composto dalla counsel Ada Esposito, dal senior associate Giuseppe D’Amore e dagli associate Isabella Gisonna, Lucrezia Raco, Francesco Mataluni e Carlo Grisostomi.

Cisternino Desiderio & Partners – con il socio fondatore Christian Cisternino – ha curato, per conto del gruppo Arpinge, i profili fiscali relativi alla riorganizzazione societaria e al finanziamento.

Gattai Minoli Partners ha assistito le banche finanziatrici con team composto dal partner Nicola Gaglione (nella foto a destra), dal senior associate Marco Moscatelli, dall’associate Eleonora Banfi e dal counsel Alban Zamaj per i profili fiscali.

Legance, Gattai e Cisternino nel finanziamento di Arpinge da 43 milioni

redazione@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram