Tutti gli studi nella doppia emissione Nexi da 2,1 miliardi

Nexi ha collocato di due prestiti obbligazionari high yield, senior unsecured per un totale di 2,1 miliardi di euro in linea capitale. Nell’emissione, hanno assistito Nexi gli studi Kirkland & Ellis e Legance.

L’emissione

L’emissione, connessa ai processi di fusione di Nexi con Nets e SIA (in cui è ancora Legance ad assistere Nexi) – rappresenta il più grande collocamento effettuato da Nexi sul mercato dei capitali, nonché una delle maggiori operazioni high-yield dell’anno in Italia. Le obbligazioni sono regolate dalla legge dello Stato di New York e saranno negoziate sul sistema “Euro MTF” della Borsa del Lussemburgo.

I team di avvocati con Nexi

Kirkland & Ellis ha assistito Nexi con un team composto da Matthew Merkle, Evgeny Scirto’ Ostrovskiy, Elio Gaarthuis e Brando Cremona.

Il team multidisciplinare di Legance che ha assistito Nexi è stato coordinato da Antonio Siciliano (nella foto a sinistra) e Stefano Bandini (nella foto a destra). Gli avvocati Andrea Botti, Marco Gagliardi, Silvia Cecchini, Federico Vitale, Mario Mazzotta, Diego Valenti, Carlotta Giani, Federico Costantino e Marco Cardello hanno curato gli aspetti capital markets, M&A e corporate finance. Vito Auricchio e Guendalina Catti de Gasperi hanno curato gli aspetti antitrust, mentre Marco Penna, Alessandro Giuseppe e Alberto Mozzi quelli regolamentari. Francesco Di Bari e Chiara Scala, infine, si sono ocupati dei profili fiscali.

Gli istituti finanziari

BofA, Credit Suisse, Goldman Sachs, IMI-Intesa Sanpaolo, Banca Akros, Banco BPM, Barclays, Citigroup e Deutsche Bank hanno curato il collocamento delle obbligazioni con scadenza 2026. Mentre per il collocamento delle obbligazioni con scadenza 2029 hanno agito BofA, HSBC, JP Morgan, Unicredit, BNP Paribas, Mediobanca e Morgan Stanley.

L&W e BonelliErede con le banche

Latham & Warkins ha assistito le banche con un team coordinato dal partner Jennifer Engelhardt e composto da Yeniva Massaquoi e Kathleen McCullough per gli aspetti di diritto statunitense. Per quanto concerne gli aspetti italiani ha agito un team composto dai partner Antonio Coletti e Marcello Bragliani e composto da Guido Bartolomei, Erika Brini Raimondi, Maria Cristina Grechi e Marta Carini.

BonelliErede ha assistito le banche per gli aspetti fiscali con un team guidato dal partner Andrea Silvestri, coadiuvato da Luigi Quaratino (senior associate) e Alessandra Pulito (associate).

redazione@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram