sabato 26 set 2020
HomeCartolarizzazioniJones Day nella nuova cartolarizzazione di Banca Psa Italia fino a 850 milioni di euro

Jones Day nella nuova cartolarizzazione di Banca Psa Italia fino a 850 milioni di euro

Jones Day nella nuova cartolarizzazione di Banca Psa Italia fino a 850 milioni di euro

Jones Day è stato coinvolto in un’operazione di cartolarizzazione di crediti derivanti da finanziamenti auto erogati da Banca Psa Italia.

Il portafoglio iniziale ceduto alla società veicolo dall’originator Banca Psa Italia ammonta a circa 490 milioni di euro. L’operazione prevede un periodo revolving di 24 mesi a partire da settembre 2020 durante il quale portafogli addizionali potranno essere acquistati dalla società veicolo con conseguente possibile incremento dell’importo sottoscritto dei titoli Abs emessi in forma partly paid fino a 850 milioni di euro.

In particolare, Jones Day ha assistito Banca Psa Italia, quale originator, e Banco Santander – Corporate Investment Banking, quale arranger, in qualità di drafting counsel, con un team di professionisti degli uffici di Milano e Madrid, composto dal partner Vinicio Trombetti (nella foto) e da Giuseppina Pagano, Edoardo Brugnoli e Rachele Perez. Gli aspetti di diritto fiscale sono stati curati dall’of counsel Carla Calcagnile coadiuvata da Ludovica Terenzi. Gli aspetti di diritto spagnolo sono stati seguiti da Andres Lorrio e Patricia Vela dell’ufficio di Madrid.

Tutti i titoli (inclusi quelli subordinati di Classe Z) sono stati direttamente sottoscritti dalla stessa Banca Psa Italia. I titoli senior verranno utilizzati dalla stessa banca originator come collaterale per operazioni di rifinanziamento in banca centrale.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.