GOP vince con Unicredit all’AGCM

Lo studio legale Gianni & Origoni, con un team composto dal partner Piero Fattori (nella foto) e dagli associate Andrea Pezza e Eugenio Calvelli, ha assistito con successo Unicredit nel procedimento istruttorio avviato lo scorso giugno dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – AGCM nei confronti di diversi istituti di credito e società finanziarie per presunte pratiche commerciali scorrette poste in essere nell’ambito dell’implementazione delle misure previste dal Governo a sostegno dei consumatori e delle microimprese colpiti dall’emergenza COVID-19.

Nel corso dell’istruttoria Unicredit – oltre a rappresentare la correttezza del proprio operato e l’assoluta aderenza al dettato normativo – ha presentato una serie di impegni finalizzati essenzialmente ad aumentare ulteriormente la trasparenza informativa nei confronti dei consumatori e delle microimprese, consentendo loro di valutare l’eventuale adesione alle misure di sostegno governative avendo a disposizione maggiori informazioni in merito ai tempi di evasione della richiesta, ai requisiti di ammissione e alle modalità di calcolo degli interessi.

L’Autorità ha ritenuto che gli impegni presentati – e pressoché integralmente attuati da Unicredit già prima della chiusura del procedimento – fossero idonei a porre rimedio alle preoccupazioni espresse in sede di avvio, essendo caratterizzati da “concretezza ed efficacia per la tutela dei consumatori e delle microimprese”. Pertanto, ha disposto la chiusura dell’istruttoria senza accertare alcuna condotta scorretta da parte della Banca e, conseguentemente, senza irrogare alcuna sanzione.

redazione@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram