venerdì 27 nov 2020
HomeBancarioGop e Negri-Clementi nell’acquisizione di Banca di Sconto da parte di Ibl Banca

Gop e Negri-Clementi nell’acquisizione di Banca di Sconto da parte di Ibl Banca

Gop e Negri-Clementi nell’acquisizione di Banca di Sconto da parte di Ibl Banca

Gianni Origoni Grippo & Partners con l’advisor Kpmg e lo studio legale associato Negri-Clementi con l’advisor Parente & Partners, hanno assistito, rispettivamente, Istituto Bancario del Lavoro – Ibl e la proprietà della Banca di Sconto e Conti Correnti di Santa Maria Capua Vetere nella sottoscrizione di un contratto preliminare per l’acquisto, da parte di Ibl Banca, del 100% del capitale sociale di Banca di Sconto e Conti Correnti.

Soggetta ad autorizzazione di Bce/Banca d’Italia, attesa entro il primo semestre del 2021, l’operazione prevede il mantenimento e la crescita dei livelli occupazionali finalizzati ad una maggiore creazione di valore e di sviluppo commerciale nel segmento retail. Questo investimento rappresenta il primo passo nella realizzazione di una strategia che prevede, nel medio termine, l’ampliamento dell’operatività del gruppo Ibl Banca anche attraverso la diversificazione del business e un maggior livello di penetrazione territoriale.

Ibl Banca è stata assistita da Gop con un team composto dal partner Alessandro Giuliani (nella foto a destra), coadiuvato dal senior associate Nicola Zito. La proprietà della Banca di Sconto e Conti Correnti di Santa Maria Capua Vetere è stata assistita da Negri-Clementi con un team composto dal partner Annapaola Negri-Clementi (nella foto a sinistra) e dall’associate Arianna Leonardelli.

Ibl Banca, capogruppo del gruppo bancario Ibl Banca, è attiva nel settore dei finanziamenti tramite cessione del quinto dello stipendio, conta 54 filiali e oltre 700 dipendenti. Banca di Sconto e Conti Correnti nasce nel 1904 a Santa Maria Capua Vetere (Caserta) con lo scopo di offrire un’ampia gamma di prodotti e servizi ad una clientela formata in prevalenza da famiglie e pmi. Oggi la banca conta 22 dipendenti, crediti alla clientela per circa 57 milioni di euro e un totale attivo per oltre 84 milioni di euro e una raccolta da clientela per circa 70 milioni di euro.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.