venerdì 20 set 2019
HomeNon categorizzatoGAMENET ASSISTITA DAGLI EX GLMC

GAMENET ASSISTITA DAGLI EX GLMC

GAMENET ASSISTITA DAGLI EX GLMC

Gamenet S.p.A. – assistita da Massimo La Torre ed Angelo Romano dello studio, che si chiamava Grasso La Torre Morgese Cesarò e oggi con l'uscita del professor Biagio Grasso e con l'entrata importante di Roberto Rio (in foto), si chiamerebbe La Torre Morgese Cesàro Rio, e Casinò di Campione d’Italia S.p.A., assistita da Alessandro Mulinacci ed Ettore Bonaccorsi dello studio Crowe Horwath, hanno sottoscritto un accordo di joint venture avente ad oggetto l’apertura e la gestione di gaming hall di alto profilo sull’intero territorio nazionale. Gamenet – controllata dal fondo Trilantic Capital Partners – è uno dei concessionari leader dei Monopoli di Stato per la gestione della rete pubblica del gioco lecito, mentre Casinò di Campione d’Italia è la società che gestisce la più grande casa da gioco d’Europa. L’operazione – la cui efficacia è condizionata all’ottenimento dell’autorizzazione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – rappresenta il primo caso in Italia di partnership tra una casa da gioco e una concessionaria e sarà realizzata attraverso la costituzione di una nuova società partecipata al 51% da Gamenet ed al 49% da Casinò di Campione d’Italia.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.