Fraccastoro con Igeam al Tar Lazio

Fraccastoro ha vinto per il gruppo Igeam un ricorso al Tar Lazio contro il provvedimento con cui l’Agcm aveva inflitto alle società del gruppo, unitamente ad altre imprese del settore, una sanzione amministrativa pecuniaria particolarmente elevata a causa di una asserita intesa restrittiva della concorrenza, avente la finalità di condizionare gli esiti della gara Consip per la prestazione di servizi relativi alla gestione integrata della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro presso le pubbliche amministrazioni (c.d. SIC4), attraverso l’eliminazione del reciproco confronto concorrenziale e la spartizione dei lotti.
Fraccastoro ha agito con il name partner Giorgio Fraccastoro (in foto) e gli associate Claudio Tuveri Nunziante Di Lorenzo.

Il Tar ha confermato la sussistenza di una spiegazione alternativa ai comportamenti contestati dall’autorità antitrust ed evidenziato come l’agire del gruppo Igeam fosse riconducibile alle normali logiche di un mercato competitivo e frutto di autonome scelte imprenditoriali. Per effetto della pronuncia giurisdizionale, il provvedimento dell’Agcm è stato integralmente annullato.

Fraccastoro con Igeam al Tar Lazio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram