lunedì 19 feb 2018
HomeCambio di PoltroneDwf punta alla taglia 50

Dwf punta alla taglia 50

Dwf punta alla taglia 50

Idee chiare. Un gruppo coeso. Dwf apre in Italia. E parte con 16 professionisti capitanati dai soci Michele Cicchetti, Luca Cuomo e Tancredi Marino.

I tre, rispettivamente di 41, 36 e 45 anni, provengono tutti da Pavia e Ansaldo dove avevano fatto il loro ingresso tra il 2011 e il 2012. In precedenza, le loro strade si erano già incrociate nelle stanze di Carnelutti (dove Cicchetti e Cuomo hanno lavorato tra il 2009 e il 2010) e White & Case (dove sempre Cicchetti ha conosciuto Marino negli anni tra il 2002 e il 2008) dove avevano lavorato anche con Martin Pugsley che si è appena aggregato alla law firm nella sede di Londra.

Dwf, raccontano i tre soci a MAG, sarà uno studio full service. «Nel nostro assetto iniziale», afferma Cicchetti, che ricopre il ruolo di managing partner per l’Italia, «siamo già in grado di occuparci di banking & finance così come di corporate m&a, private equity, tax e real estate». Quest’ultimo settore, in particolare, è affidato alle cure di un altro socio: Daniele Zanni, proveniente da LS Lexjus Sinacta. Tra i professionisti più senior, in questa fase, bisogna ricordare anche i counsel Guglielmo Fabbricatore, attivo sul fronte corporate finance e regulatory, Francesco Provenzano, che si occupa di tax e Roberto Usai, specialista di contenzioso.

Per il suo natale italiano, contrariamente a quanto fatto in quasi tutte le precedenti aperture all’estero, Dwf non ha acquisito uno studio già costituito. La law firm, invece, ha deciso di puntare su una vera e propria start up, affidando ai nuovi soci italiani il compito di costruire nell’arco di tre anni una struttura che possa arrivare a contare su una cinquantina di professionisti con una capacità di fatturato pari a circa 10 milioni (il budget per il primo anno di attività, invece, è di 4-4,5 milioni). Proporsi al mercato come un “green field” può risultare senz’altro un plus in fase di recruiting dal momento che chiunque deciderà di salire a bordo potrà più facilmente sentire “suo” questo progetto.

I concetti di…

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA QUI E SCARICA GRATIS LA TUA COPIA DI MAG

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.