mercoledì 25 nov 2020
HomeReal EstateDLA Piper, Dentons, White & Case e Carbonetti per la compravendita dell’headquarter Pirelli

DLA Piper, Dentons, White & Case e Carbonetti per la compravendita dell’headquarter Pirelli

DLA Piper, Dentons, White & Case e Carbonetti per la compravendita dell’headquarter Pirelli

In data 7 maggio 2018 Torre SGR per conto del “Comparto A – Milan Prime Offices” del “Fondo Torre RE Fund II” ha venduto al fondo comune di investimento alternativo immobiliare di tipo chiuso riservato ad investitori qualificati denominato “Tyre” (le cui quote sono riconducibili ad alcuni investitori istituzionali internazionali) l’edificio denominato “HQ1”. Il fondo “Tyre” è stato istituto ed è gestito da Kryalos SGR.

L’HQ1, sede del quartier generale di Pirelli & C., è situato nell’area a nord di Milano, nel cuore del quartiere Bicocca, ed è costituito da tredici piani fuori terra, oltre ad un piano interrato adibito a parcheggio e due piani ammezzati.

Nell’ambito di tale operazione, la parte acquirente è stata assistita da DLA Piper, che ha agito con un team multidisciplinare composto, quanto ai profili civilistici e negoziali, dal partner Olaf Schmidt (nella foto) (che ha coordinato l’intero team), dall’avvocato Giovanni Pediliggieri e dall’avvocato Marta Gervasio; quanto agli aspetti amministrativi, dall’avvocato Fausto Indelicato; quanto agli aspetti fiscali, dalla tax director Carlotta Benigni.

Gli aspetti regolamentari dell’operazione sono stati seguiti, per gli investitori istituzionali, dallo Studio Legale DLA Piper, nelle persone del partner Agostino Papa e dell’avvocato Eusapia Simone. Lo Studio Legale Carbonetti e Associati, con il socio fondatore Roberto Della Vecchia, il socio Emanuele Marrocco e l’associate Mirko Lacchini ha assistito Kryalos SGR.

Dentons ha assistito il venditore operando con un team composto, quanto ai profili civilistici e negoziali, dal partner Federico Sutti (che ha coordinato l’intero team) e dal senior associate Gabriele Lopez e, quanto agli aspetti amministrativi, dal partner Federico Vanetti e dal trainee Lorenzo Ugolini.

Per Torre SGR hanno gestito l’operazione il direttore generale Dario Strano e il fund manager Fabrizio Trani.

Per Kryalos SGR, società fondata da Paolo Massimiliano Bottelli, hanno gestito l’operazione il direttore transaction Gianluca Vairani e il direttore Fondi Musie Bocrezian.

L’operazione di acquisizione è stata realizzata anche mediante ricorso ad un finanziamento bancario concesso al Fondo “Tyre” da Mediobanca – Banca di Credito Finanziario. Gli aspetti legali connessi al finanziamento sono stati seguiti, per il Fondo “Tyre”, dallo Studio legale DLA Piper, nelle persone del partner Giuseppe Mele e dell’avvocato Ivano Sproviero.

Lo Studio legale internazionale White & Case ha assistito Mediobanca con un team che ha compreso i partner Gianluca Fanti e Giuseppe Barra Caracciolo e l’associate Riccardo Verzeletti.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.