martedì 20 feb 2018
HomeCorporate M&ACurtis e Nctm nell’operazione Telepass-UrbanNext

Curtis e Nctm nell’operazione Telepass-UrbanNext

Curtis e Nctm nell’operazione Telepass-UrbanNext

Lo studio legale Curtis Mallet-Prevost Colt & Mosle ha assistito Telepass, società del gruppo Atlantia che offre servizi di pagamento elettronico per la mobilità urbana ed extraurbana, nell’acquisizione del 70% di UrbanNext, società svizzera titolare dell’applicazione per dispositivi cellulari URBI, aggregatore di urban mobility dedicato alla razionalizzazione e alla semplificazione nella scelta dei mezzi di trasporto (car, scooter e bike sharing, taxi e ride sharing, trasporto pubblico) con la possibilità di scegliere il servizio più adatto per raggiungere il punto desiderato in base a tempi, costi e servizi, attiva in Italia e in diversi altri Paesi europei.

Il team di Curtis, guidato dal partner Dino Dima (nella foto) e composto dall’associate Francesco Fortuna e da Alessandro Bianchi, ha curato per Telepass tutti gli aspetti di natura legale dell’operazione, lavorando con Cinzia Melis (dell’area legal m&a del gruppo Atlantia) e Luca Daniele, chief financial officer di Telepass.

Il venditore BravoNext e i soci fondatori sono stati assistiti da Nctm Studio Legale, nelle persone del partner Matteo Trapani e dell’associate Michela Merella.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.