venerdì 18 set 2020
HomeNon categorizzatoCC E KPMG PER LA CESSIONE DI BANCO POP CROATIA

CC E KPMG PER LA CESSIONE DI BANCO POP CROATIA

CC E KPMG PER LA CESSIONE DI BANCO POP CROATIA

Banco Popolare Soc. Coop. e OTP Banka Hrvatska, banca controllata dal gruppo ungherese OPT, hanno sottoscritto un accordo per la cessione a quest'ultima dell'intera partecipazione detenuta da Banco Popolare nel capitale sociale di Banco Popolare Croatia d.d. L’operazione è subordinata all’ottenimento di tutte le necessarie autorizzazioni da parte delle competenti autorità di vigilanza. L’operazione, coerente con le linee strategiche del Gruppo, consente al Banco Popolare, dopo le cessioni delle controllate in Repubblica Ceca, Romania ed Ungheria, di completare il processo di focalizzazione sul core business bancario domestico. Il corrispettivo per la cessione della partecipazione in Banco Popolare Croatia (pari a circa il 99% del capitale sociale ordinario e a circa il 92,5% del capitale rappresentato da azioni privilegiate), rappresentante l’intera quota posseduta dal Banco Popolare, è stato concordato in 106.977.375 di Kunas (corrispondenti a circa 14 milioni di euro). L’allineamento del valore di carico nel bilancio consolidato al 31 dicembre 2013 delle attività e passività riferite a BP Croatia, al prezzo di cessione al netto dei relativi oneri, comporterà la rilevazione di una minusvalenza stimata pari a 19 milioni di euro. Banco Popolare Croatia Spa, acquisita nel 2006, ha un totale attivo al 31 Dicembre 2012 di 2,5 miliardi di Kune croate e dispone di una struttura operativa costituita da n. 33 sportelli e da circa 292 dipendenti. Banco Popolare è stato assistito da KPMG Corporate Finance in qualità di advisor finanziario e da Clifford Chance in qualità di advisor legale.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.