BonelliErede nell’archiviazione del caso sui servizi di manutenzione della rete Telecom

L’AGCM ha definitivamente archiviato il procedimento I761 con cui aveva contestato a Telecom e a diverse imprese di manutenzione della rete – Alpiet, Ceit Impianti, Sielte, Site, Sirti e Valtellina – una intesa anticoncorrenziale per oggetto consistente nel coordinamento delle offerte sottoposte a Wind e Fastwebin risposta a delle richieste di quotazione dei servizi di manutenzione sulla rete Telecom.

Si conclude così in via definitiva una vicenda iniziata nel 2013, quando l’AGCM aveva avviato l’istruttoria I761 e irrogato a tali società sanzioni per quasi 30 milioni di euro.

Con sentenza del dicembre 2019, il Consiglio di Stato aveva annullato il provvedimento sanzionatorio dell’AGCM, ritenendo condivisibili le argomentazioni delle ricorrenti secondo cui la mancata liberalizzazione del mercato dei servizi di manutenzione era incompatibile con l’accertamento di un’intesa per oggetto. Le condotte sanzionate dall’AGCM si innestavano infatti in un mercato non aperto alla concorrenza e pertanto non erano idonee ad alterarne le dinamiche competitive.

Il Consiglio di Stato, tuttavia, aveva espressamente lasciato all’Autorità la facoltà di intraprendere un nuovo procedimento nei confronti di tutte le imprese coinvolte. L’AGCM ha oggi definitivamente sciolto tale riserva e – avendo accertato che non vi sono elementi sufficienti per riconfigurare le condotte originariamente contestate come intesa per effetto – ha deliberato la definitiva archiviazione del caso.

Tale decisione è particolarmente rilevante nel panorama del diritto antitrust italiano poiché conferma come le autorità di concorrenza non possano trincerarsi dietro il concetto di intesa per oggetto quando il contesto di riferimento richiede di verificare nel dettaglio se le condotte oggetto di indagine siano effettivamente in grado di alterare le dinamiche competitive.

Nell’ambito del giudizio, Telecom Italia è stata affiancata da BonelliErede, con un team composto dal partner Claudio Tesauro (nella foto) e dall’associate Giorgio Bitonto. BonelliErede ha agito altresì al fianco di Ceit Impianti, con un team composto dal partner Francesco Anglani e dall’associate Marta Contu.

redazione@lcpublishinggroup.it

Legalcommunity.it

Prima testata di LC Publishing Group, lanciata nell’ottobre 2011, si rivolge a avvocati d’affari, fiscalisti & commercialisti. Si focalizza sul mondo legal, in particolare sull’avvocatura d’affari. Ogni giorno il sito riporta notizie di attualità quali operazioni e relativi advisor, cambi di poltrona, oltre a contenuti di approfondimento e a dati analitici sui trend di mercato.

Inoltre, ogni due settimane, Legalcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram