giovedì 26 nov 2020
HomeScenariBonelliErede, l’m&a c’est nous

BonelliErede, l’m&a c’est nous

BonelliErede, l’m&a c’est nous

Quando si dice, cominciare col botto. Dopo un anno di sostanziale continuità, per l’andamento del mercato m&a (si veda il servizio precedente), il 2017 parte con un mega deal come non se ne vedeva, in Italia, da anni. Addirittura, secondo gli esperti di record, quella tra Luxottica ed Essilor rappresenterebbe la seconda operazione di fusione più grande di tutti i tempi in Europa. La società, anzi per una volta vale proprio la pena di scrivere il colosso, che nasce dalla combinazione tra il gigante dell’occhialeria di Agordo e quello delle lenti di Charenton-Le-Pont, ha una capitalizzazione complessiva di 50 miliardi di euro. Dimensioni da player globale. Un fatturato combinato che supera i 15 miliardi. Un’operazione che vale, secondo il calcolo elaborato da Mergermarket, 24 miliardi di euro. Considerato che il valore complessivo delle operazioni di m&a annunciate nel corso del 2016 ha sfiorato i 50 miliardi, questa operazione, da sola, ha già fatto la metà del “budget” dell’anno…

Per continuare a leggere l’articolo clicca qui e scarica gratis la tua copia di MAG

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.