sabato 05 dic 2020
HomeCorporate M&ABlf e Serantoni con i soci di Ghenos nella vendita della maggioranza di Noemalife

Blf e Serantoni con i soci di Ghenos nella vendita della maggioranza di Noemalife

Blf e Serantoni con i soci di Ghenos nella vendita della maggioranza di Noemalife

BLF Studio Legale e Serantoni e Associati hanno assistito il fondatore di NoemaLife Francesco Serra e gli altri soci di Ghenos S.r.l. nell’operazione che ha visto Dedalus Spa acquisire l’83% di NoemaLife, società quotata alla Borsa Italiana e player europeo nel mercato dell’informatica clinica ospedaliera. Gli aspetti legali dell’operazione sono stati curati da BLF Studio Legale nelle persone degli avvocati Giuseppe Forni (nella foto) e Giovanni Ludergnani mentre gli aspetti fiscali e societari sono stati curati dallo Studio Serantoni e Associati nelle persone del dottor Alberto Fioritti e delle dottoresse Laura Catinella e Federica Nardi.
Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners ha assistito Dedalus nell’operazione (inclusa la parte del relativo finanziamento).

L’acquisto di circa l’83% di NoemaLife si è concluso per un valore pari a circa 50 milioni di euro.

L’acquisizione è stata finanziata da Banca Nazionale del Lavoro, nel contesto di un’operazione di finanziamento per un ammontare massimo complessivo pari a 160.300.000 euro, organizzato da BNP Paribas, Italian Branch che ha agito come mandated lead arranger e underwriter.

Dedalus è stata assistita, per i profili legati all’acquisizione, da un team composto dal partner Roberto Cappelli con il counsel Massimiliano Calabrò, coadiuvato dal senior associate Pietro Vitale e dagli associate Valentina Van den Borre e Alessandro Antoniozzi. Per il lato financing, l’operazione è stata seguita dal partner Matteo Bragantini, dal managing associate Marco Gatta e dall’associate Giuliana Santamaria. Per i profili dell’Opa, sono intervenuti il partner Andrea Aiello e l’associate Caterina Pistocchi. Le banche sono state assistite dallo studio legale internazionale Linklaters con un team formato dal socio Davide Mencacci, dalla managing associate Lilia Lani e dagli associates Marco Carrieri e Stefania Farabbi e, per i profili dell’Opa, dalla managing associate Marta Sassella.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.