sabato 23 gen 2021
HomeCorporate M&ATutti gli avvocati nell’acquisizione di Sorgenia da parte di F2i e Asterion

Tutti gli avvocati nell’acquisizione di Sorgenia da parte di F2i e Asterion

Tutti gli avvocati nell’acquisizione di Sorgenia da parte di F2i e Asterion

F2i sgr e Asterion hanno finalizzato l’acquisizione del gruppo Sorgenia da Nuova Sorgenia Holding, veicolo costituito dalle banche creditrici di Sorgenia nell’ambito dell’operazione di ristrutturazione del debito del 2014.

Gli studi legali coinvolti sono stati Ashurst, Chiomenti, Herbert Smith Freehills, Legance e Molinari.

Chiomenti ha assistito F2i nell’acquisizione del gruppo Sorgenia e nel finanziamento della stessa con un team guidato dai soci Giulia Battaglia e Antonio Tavella, con il supporto del senior independent counsel Michele Carpinelli, affiancati dai partner Luca Frignani e Carola Antonini, la counsel Elisabetta Mentasti, il managing counsel Corrado Borghesan, il senior associate Mario Pelli Cattaneo e gli associate Rocco Pugliese, Simona Di Marcantonio, Silvia Colomba, Nicola Tursi e Alessandra Lo Muzio. Il partner Francesco D’Alessandro ha inoltre svolto attività di consulenza in materia penale mentre gli aspetti di diritto tributario sono stati curato dal managing counsel Antonino Guida con il senior associate Giuseppe Zorzi. Infine, il socio Cristoforo Osti e l’associate Antonino Cutrupi hanno seguito gli aspetti Antitrust, mentre il socio Giulio Napolitano e l’associate Lorenzo Bimbi quelli Golden Power.

Ashurst ha assistito Asterion nella joint venture con F2i per l’acquisizione di Sorgenia e conferimento biomasse con un team cross – border Italia, Spagna e Regno Unito, guidato dal managing partner Carloandrea Meacci con la counsel Annamaria Pinzuti, affiancati dai partner Elena Giuffrè, per la consulenza in materia regulatory,  e Michele Milanese per alcuni aspetti fiscali; il resto del team era composto dagli associate Anna Giulia Chiarugi,  Paolo Gallarà e Federico Piccione e dai trainee Fabrizio Bergo, Arianna Mauri e Riccardo Rao.

Legance ha assistito i lenders con un team guidato dai partner Monica Colombera, Andrea Giannelli e Tommaso Bernasconi affiancati dalla senior counsel Francesca Brilli, dal managing associate Marco Gagliardi, dalla senior associate Stefania Serena Monghini e dagli associate, Federica Ferrua e Andrea Canata. I profili fiscali sono stati seguiti dal senior counsel Francesco Di Bari.

Molinari e associati ha assistito Nuova Sorgenia Holding con i partner Ugo Molinari e Margherita Santoiemma affiancati dalla senior associate Francesca Battistutta e dagli associate Sara Comin e Andrea Cecchi; tutti gli aspetti finanziari dell’operazione sono stati seguiti dal partner Alessandro Fontana, il quale ha altresì affiancato le banche nella concessione di un finanziamento pari a euro 70 milioni teso ad anticipare potenziali crediti fiscali di Sorgenia. I profili di diritto amministrativo e regolamentare sono stati curati dal responsabile della practice, Prof. Michele Giovannini, e dal senior associate Lorenzo Caruccio.

Lo studio legale internazionale Herbert Smith Freehills ha assistito Sorgenia e il management nella sua posizione di target sia nell’ambito dell’operazione di acquisizione che in quella di finanziamento. In particolare, i partner Lorenzo Parola coadiuvato dall’associate Giulia Musmeci si è occupato degli aspetti M&A, l’of counsel Simone Egidi, responsabile del dipartimento banking e finance, ha assistito Sorgenia sia nell’operazione di finanziamento da 855 milioni che in quella da 70 milioni. La partner Francesca Morra ha assistito Sorgenia su tutti gli aspetti relativi alla regolamentazione Golden Power.

Il team in house di Sorgenia è stato guidato da Angelica Orlando coadiuvata da Caterina Antenucci e Lara Lana nonché, per gli aspetti finanziari, da Nadia Prando.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.