mercoledì 21 feb 2018
HomeCorporate M&AArrigoni, 5lex e Pirola nel passaggio di mano di Beta Utensili

Arrigoni, 5lex e Pirola nel passaggio di mano di Beta Utensili

Arrigoni, 5lex e Pirola nel passaggio di mano di Beta Utensili

La partecipata di Tamburi Investment Partners Tipo e Roberto Ciceri acquisiranno il 100% del gruppo Beta Utensili, società specializzata nella produzione e commercializzazione di utensili, per poco meno di 200 milioni di euro, con l’obiettivo di quotarla in Borsa entro cinque anni.

La parte dei finanziamenti dell’intera operazione ha visto Banca Monte dei Paschi di Siena nel ruolo di Banca Agente e di principale sottoscrittore, assieme a Banca Popolare di Milano e a Unicredit. Nell’operazione gli acquirenti si sono avvalsi dell’assistenza di Francesco Silva in qualità di advisor finanziario.

Sul piano legale, invece, gli acquirenti si sono avvalsi della consulenza di Arrigoni Avvocati Associati e 5lex (Craca, Di Carlo, Guffanti, Pisapia, Tatozzi). Il team di 5Lex è stato guidato dall’avvocato Alfredo Craca e composto dagli avvocati Carlo Sbocchelli e Lea Lidia Lavitola.  Pirola Pennuto Zei & Associati, con i partner Francesca de Fraja (nella foto) e Andrea Vagliè, ha assistito la parte venditrice, Massimo Ciceri.

La parte dei finanziamenti dell’intera operazione ha visto Banca Monte dei Paschi di Siena nel ruolo di Banca Agente e di principale sottoscrittore, assieme a Banca Popolare di Milano e a Unicredit. Le banche sono state assistite da Legance con il partner Guido Iannoni Sebastianini e Beatrice Zilio.

Gli aspetti fiscali dell’operazione di acquisizione e del relativo finanziamento sono stati curati dallo studio Ludovici & Partners con i partner Paolo Ludovici, Michele Aprile e Loredana Conidi.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.