sabato 28 nov 2020
HomePrivate EquityArmònia SGR rileva Gruppo Servizi Associati: gli advisor

Armònia SGR rileva Gruppo Servizi Associati: gli advisor

Armònia SGR rileva Gruppo Servizi Associati: gli advisor

Armònia SGR rileva Gruppo Servizi Associati, attivo nella Safety e nella prevenzione incendi. Il fondo di private equity controllerà il 68,5% della compagine azionaria; il 30% resta in capo al fondatore Alessandro Pedone e l’1,5% al management; Enterprise value di circa 95 milioni di euro.

Armònia SGR – primario operatore di private equity promosso da Sigieri Diaz Pallavicini, Alessandro Grimaldi, Francesco Chiappetta, Luca Rovati e Fabrizio Di Amato – ha rilevato il controllo di Gruppo Servizi Associati (GSA), realtà a livello nazionale nella prevenzione incendi in strutture e infrastrutture complesse quali porti, aeroporti, infrastrutture stradali, ospedali, oil and gas e cantieristica navale.

L’operazione, il cui closing avverrà nel mese di febbraio, prevede la definizione di un Enterprise Value di GSA pari a circa 95 milioni di  euro. Armònia Italy Fund controllerà il 68,5% di GSA, mentre il 30% resterà in capo al fondatore dell’azienda, Alessandro Pedone, il quale continuerà a svolgere il ruolo di capo azienda, e l’1,5% da Enrico Dri.

Gsa, che ha la sede a Roma, la sua direzione generale a Udine e una branch a Lione in Francia, con un fatturato di 70 milioni di euro, rappresenta una delle realtà più innovative a livello europeo, con un know-how specifico nella prevenzione degli incendi all’interno di varie strutture ad alto rischio incendio. La società vanta tecnologie, competenze e brevetti chiave per la prevenzione e sicurezza da incendi anche in contesti complessi quali ad esempio il tunnel del Monte Bianco e del Gran Sasso.

Oltre alle risorse investite da Armònia Italy Fund, sono previste anche ulteriori linee bancarie da utilizzarsi per future acquisizioni in Italia e all’estero già in fase di analisi.

 Lombardi Segni e Associati ha assistito Armònia in relazione agli aspetti corporate/M&A con un team composto dal partner Federico Loizzo (nella foto in basso) dal senior associate Alberto Recchia e dall’associate Vittoria Sciarroni e in relazione agli aspetti dell’acquisition finance con un teamcomposto dal partner Mara Fittipaldi, dal senior associate Pietro D’Ippolito e dall’associateAlessandra Iandoli e, per gli aspetti di diritto amministrativo, dagli associate Francesco Cappello e Elena Martignoni coordinati dal partner Mauro Pisapia. Gli aspetti fiscali sono stati seguiti per Armònia dallo studio Alonzo Committeri & Partners.

Gatti Pavesi Bianchi ha assistito Al.Pe. Invest S.r.l. e il suo azionista di maggioranza Alessandro Pedone in relazione agli aspetti corporate/M&A dell’acquisizione con un team composto dal partner Franco Barucci coadiuvato dagli associate Dario Prestamburgo e Riccardo Coghe.

Gsa e il fondatore Alessandro Pedone sono stati assistiti nell’operazione dallo studio Ponti & Partners – con gli avvocati Luca Ponti (nella foto), Paolo Panella e Luca De Pauli.

Simmons & Simmons ha assistito il pool delle banche con un team composto dal partner Davide D’Affronto, dalla supervising associate Ilaria Griffo e da Alma Migliorini.

Advisor finanziari dell’operazione sono stati Equita SIM e Mediobanca, rispettivamente per l’acquirente e i venditori.

Al.Pe. Invest S.r.l. e il suo azionista di maggioranza sono stati assistiti inoltre da Carlo Molaro di Molaro Pezzetta Romanelli Del Fabbro in qualità di advisor per gli aspetti corporate/m&a legati al reinvestimento.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.