Appalti, Stefanelli vince al Tar Bari per Zini Elio

Lo studio Stefanelli & Stefanelli, con Andrea Stefanelli (nella foto), ha ottenuto un’importante sentenza avanti al TAR Puglia, Bari (sez. III, sentenza n. 575 del 27 aprile 2022) con la quale è stato respinto il ricorso e confermata l’aggiudicazione alla società Zini Elio della gara concernente l’affidamento del servizio di ripristino post incidente lungo le strade provinciali e comunali della provincia di Foggia.

La pronuncia

Il giudice pugliese, accogliendo totalmente le tesi difensive dell’aggiudicataria, ha sancito alcuni importanti principi. A differenza di quanto sostenuto dalla ricorrente seconda classificata, né l’esatta “ubicazione” delle sedi operative per lo svolgimento del servizio oggetto della concessione, né tantomeno l’identità dei singoli centri si devono considerare requisiti di partecipazione alla gara.

La lex specialis, infatti, statuiva chiaramente che solo l’affidatario – e non anche il concorrente – avrebbe dovuto  “fornire la mappatura dei centri logisti” (Capitolato, art. 10), mentre oggetto di valutazione in fase di gara da parte della Commissione giudicatrice sarebbe stato “l’impianto complessivo del progetto tecnico offerto dai concorrenti” per lo svolgimento della concessione.

Il TAR ha inoltre ribadito che nel settore delle concessioni come quello in esame esistono due categorie di gare: quelle nelle quali viene chiesto di indicare già in sede di gara la dislocazione dei CLO – e nelle quali quindi l’indirizzo dei centri logistici diventa un elemento valutativo da parte della commissione – e procedure come quella oggetto di causa in cui ciò non rileva ai fini partecipativi ma solo esecutivi proprio per promuovere al massimo il principio del favor partecipationis (cfr. Cons. di Stato, sez. V, sentenza n. 722/2022).

Il TAR pugliese ha altresì affermato che alcuni dei requisiti di partecipazione alla gara, nello specifico l’iscrizione alla CCIAA coerente con l’oggetto della concessione e le relative iscrizioni ANGA, proprio in quanto requisiti partecipativi, non debbono essere posseduti dal singolo Centro logistico, bensì solo dal concorrente.

Appalti, Stefanelli vince al Tar Bari per Zini Elio

redazione@lcpublishinggroup.it

Legalcommunity.it

Prima testata di LC Publishing Group S.p.A. lanciata nell’ottobre 2011, si rivolge a avvocati d’affari, fiscalisti & commercialisti. Si focalizza sul mondo legal, in particolare sull’avvocatura d’affari. Ogni giorno il sito riporta notizie di attualità quali operazioni e relativi advisor, cambi di poltrona, oltre a contenuti di approfondimento e a dati analitici sui trend di mercato.

Inoltre, ogni due settimane, Legalcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group S.p.A.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC Publishing Group S.p.A. – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 50.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram