Accinni Cartolano, Gattai e Cavalitto Broccio per l’accordo tra Green Arrow e Seven Invicta

Il private equity Green Arrow Capital entra nel capitale del gruppo Seven-Invicta, rilevando una partecipazione di maggioranza. Obiettivo della partnership (oggi c’è stato il closing) è il supporto finanziario all’espansione internazionale del Gruppo Seven-Invicta, con particolare focus sul mercato americano ed i Paesi asiatici, oltre al consolidamento del posizionamento di mercato dei prodotti a marchio Invicta sul segmento premium.

Il Team di Green Arrow Capital SGR S.p.A. che ha lavorato sull’operazione è stato composto da Daniele Camponeschi, CIO della SGR, Nicola Pietralunga, Investment Director e Francesca Chiara Gennaro, Senior Investment Manager della SGR.

Hanno assistito il team di Green Arrow Capital SGR gli avvocati Francesco Cartolano (nella foto) e Matteo Acerbi dello studio legale Accinni Cartolano e Associati (per la due diligence legale ed i contratti), i professionisti Alberto Galliani e Giacomo Perrone di KPMG Italia (per la due diligence contabile e fiscale). Hanno assistito il Gruppo Seven Michele Marocchino e Giorgio Baglieri di Lazard, l’avvocato Bruno Gattai e Federico Bal e gli associate Diletta Camicia e Juan Carlos Pirani dello studio legale Gattai Minoli Agostinelli & Partners e Massimo Broccio dello studio Cavalitto Broccio di Torino.

L’operazione è stata finanziata da Mediocredito Italiano e Deutsche Bank. Ma i termini finanziari della transazione non sono stati resi noti.

Il Gruppo ha trovato in Green Arrow Capital il partner ideale con cui condividere un ambizioso piano industriale che ambisce a superare i 100 milioni di Euro di fatturato nei prossimi 4-5 anni con una significativa presenza all’estero, soprattutto attraverso la diffusione del brand Invicta sia per zaini ed accessori che per l’abbigliamento.

A seguito dell’operazione, la maggioranza della società (il 55%) sarà detenuta dal Terzo Fondo di Private di Green Arrow Capital SGR – che ha chiuso la sua raccolta lo scorso agosto a € 230,6 milioni – mentre il 45% farà capo a tre dei soci storici della società, tutti reinvestitori: Aldo Di Stasio (che aumenta la sua partecipazione al 25%), Bruno Di Stasio (10%) e Roberto Di Stasio (10%). La governance del Gruppo rimane nelle mani di Bruno Di Stasio, Presidente e Amministratore Delegato di Seven SpA, con deleghe sull’area amministrativa e finanziaria e Aldo Di Stasio, Amministratore Delegato del Gruppo e Presidente di Invicta S.p.A., con le deleghe operative per la realizzazione del piano industriale a 5 anni.

 

Accinni Cartolano, Gattai  e Cavalitto Broccio per l’accordo tra Green Arrow e Seven Invicta

Legalcommunity.it

Prima testata di LC Publishing Group, lanciata nell’ottobre 2011, si rivolge a avvocati d’affari, fiscalisti & commercialisti. Si focalizza sul mondo legal, in particolare sull’avvocatura d’affari. Ogni giorno il sito riporta notizie di attualità quali operazioni e relativi advisor, cambi di poltrona, oltre a contenuti di approfondimento e a dati analitici sui trend di mercato.

Inoltre, ogni due settimane, Legalcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Legalcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram