lunedì 18 nov 2019
HomeDebt Capital MarketsDla Piper, Latham & Watkins e Tonucci & Partners nel bond della Roma

Dla Piper, Latham & Watkins e Tonucci & Partners nel bond della Roma

Dla Piper, Latham & Watkins e Tonucci & Partners nel bond della Roma

A.S. Roma ha concluso con successo tramite la propria controllata ASR Media and Sponsorship un’offerta privata rivolta a investitori istituzionali qualificati di obbligazioni senior secured non convertibili con scadenza 2024 per un importo complessivo di 275 milioni, aventi un tasso di interesse annuo pari al 5,125%. Le obbligazioni hanno ricevuto rating BB- da Standard & Poor’s. Le obbligazioni sono state ammesse a negoziazione sul Vienna MTF gestito dal Vienna Stock Exchange ed è stata presentata richiesta di ammissione a negoziazione sull’Euro MTF del Luxembourg Stock Exchange.

A.S. Roma – e le sue partecipate coinvolte nell’operazione, inclusa l’emittente MediaCo – sono state assistite da Dla Piper, attraverso i propri uffici in Italia, Regno Unito e Stati Uniti, e da Tonucci & Partners.

Dla Piper è intervenuta con un team multidisciplinare che ha visto coinvolti, sul fronte italiano, il partner Luciano Morello (nella foto a sinistra) e la lawyer Fiorenza Marin, per i profili relativi all’emissione obbligazionaria ed all’ammissione delle obbligazioni sul Vienna MTF gestito dal Vienna Stock Exchange, il partner Giovanni Ragnoni Bosco Lucarelli, coadiuvato dal legal director Claudio D’Alia – che ha svolto altresì il ruolo di project manager e di coordinamento tra i diversi team – e dal lawyer Gianfranco Giorgio, quanto alla documentazione finanziaria di diritto italiano, il partner Francesco Aleandri, coadiuvato dalla legal director Barbara Donato per i profili corporate, il partner Francesco Ferrari, coadiuvato dal lead lawyer Riccardo Pagotto e dal lawyer Alessandro Carofiglio, per i profili relativi alla contrattualistica infragruppo e agli accordi di sponsorizzazione. I profili tax dell’operazione sono stati invece curati dai partner Christian Montinari e Giovanni Iaselli, coadiuvati dalla tax director Carlotta Benigni. L’assistenza per i profili di diritto concorsuale è stata prestata dal partner Alberto Angeloni e dall’associate Morena Pirollo. Per gli aspetti di diritto processuale dell’Offering Memorandum sono stati coinvolti il partner Alessandro Lanzi e il lawyer Giuseppe Massaro.  Gli aspetti relativi al patrimonio destinato della A.S. Roma sono stati seguiti dal partner Nicolò Abriani e dell’of counsel Ettore Maria Lombardi. Le tematiche di proprietà intellettuale e pegno sui marchi sono state seguite dal partner Gualtiero Dragotti e dalla legal director Annamaria Algieri. Gli aspetti antitrust sono stati seguiti dal partner Domenico Gullo.

Per Tonucci & Partners hanno agito il partner Gianluca Cambareri e l’associate Giuseppe Santarelli del team M&A e Capital Market.

Latham & Watkins ha assistito Goldman Sachs, J.P. Morgan e Ubi Banca, in qualità di collocatori e security agent, con un team guidato dal partner Ryan Benedict (nella foto a sinistra) con gli associate Giorgio Thomson Ignazzi e Camillo Di Donato per gli aspetti di diritto statunitense relativi all’emissione obbligazionaria, dal  partner Giancarlo D’Ambrosio con gli associate Marco Martino e Daniele Pojani per gli aspetti corporate dell’operazione e gli aspetti di diritto italiano relativi all’emissione obbligazionaria, e dal partner Marcello Bragliani con il counsel Antongiulio Scialpi e gli associate Tiziana GerminarioEleonora Baggiani e Marco Bressan per i profili finance.

 

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.