mercoledì 21 nov 2018
HomeFocusCome contrastare l’infedeltà aziendale e altri fenomeni di abusi in azienda

Come contrastare l’infedeltà aziendale e altri fenomeni di abusi in azienda

Come contrastare l’infedeltà aziendale e altri fenomeni di abusi in azienda

L’aumento della competitività e la crescita dei pericoli interni ed esterni sta spingendo sempre più le imprese a dotarsi di professionisti in grado di svolgere investigazioni aziendali. Tali attività sono ormai uno strumento indispensabile per le aziende per difendere il proprio patrimonio di informazioni dai dipendenti infedeli e dalla concorrenza sleale.

A spiegarci questo business in costante crescita è Lucio Mattielli, Head of Security Solutions Practice del Gruppo Sicuritalia, primo Gruppo industriale italiano della Sicurezza e delle Investigazioni con oltre 400 milioni di euro di ricavi e 8700 dipendenti.

In cosa consistono le investigazioni aziendali e quali fenomeni possono contrastare?
Le investigazioni aziendali sono uno strumento ormai indispensabile per proteggere il know-how di ogni azienda. Tali attività sono finalizzate a raccogliere elementi probatori utili in sede giudiziale o stragiudiziale per contrastare una serie di fenomeni lesivi per le imprese: assenteismo fraudolento, corruzione e, più in generale, infedeltà aziendale. Ad esse si aggiungono le attività di business intelligence, business information e controspionaggio industriale essenziali per operare con consapevolezza sul mercato.

Cosa è possibile ottenere attraverso le investigazioni aziendali?
È possibile tutelare l’azienda scoprendo fenomeni come l’abuso della legge 104 o le violazioni del segreto aziendale da parte degli stessi lavoratori. Nella nostra attività incorriamo ripetutamente in bizzarre vicende di lavoratori che si assentavano per assistere un parente malato e che, in realtà, si recavano al mare o lavoravano privatamente nell’attività di famiglia. Allo stesso tempo risultano comuni anche gli scambi di informazioni sensibili e riservate da parte dei dipendenti ai competitors, che minano alla base la sana concorrenza privata. Questi sono solo due esempi di attività illecite che contrastiamo quotidianamente. Dedichiamo particolare attenzione, inoltre, alla prevenzione, ovvero alla valutazione preventiva dei soggetti che si interfacciano per affari con i nostri clienti. Il caso classico riguarda l’acquisizione di un’azienda, che viene valutata attraverso una due diligence investigativa, indagando profilo reputazionale e network di riferimento del soggetto acquisito, anche con il supporto delle fonti aperte, a partire dai social network.

Quali sono i riferimenti legislativi vigenti del settore?
In Italia la legislazione vigente del settore fa riferimento al TULPS (Testo Unico di Leggi di Pubblica Sicurezza), che nell’articolo 134 impone una specifica licenza per coloro che svolgono attività investigative.
Altro riferimento è il decreto 269 del 2010, ovvero il regolamento sugli istituti di vigilanza e investigativi, guardie giurate ed investigatori. Questo decreto è particolarmente importante perché ha aperto all’uso della tecnologia a supporto delle investigazioni, legittimando l’utilizzo di strumenti come microcamere, gps, microfoni ambientali, etc.

Perché un’impresa dovrebbe scegliere Sicuritalia?
Perché siamo il Gruppo italiano leader della sicurezza e delle investigazioni operativo in oltre 200 paesi, l’unico Global Security Services Provider in grado di offrire la gamma più completa di servizi per tutelare la sicurezza della propria azienda, contrastando l’infedeltà aziendale, individuando fenomeni lesivi del patrimonio di beni, informazioni e risorse: furti, attività di sabotaggio, distrazione di ore lavorative, abuso di marchi e brevetti, contraffazioni di prodotti e altre violazioni della compliance aziendale. Il nostro supporto può rappresentare il valore aggiunto per un’impresa per imporsi nel proprio mercato.

 


Per maggiori informazioni
potete visitare il sito investigazioni.sicuritalia.it ,
inviare una mail a [email protected]
oppure chiamare il numero 02-64065506

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.